Nuovo allarme Bce: ripresa piu' robusta ma il risanamento dei conti e' deludente

Inviato da Redazione il Ven, 14/07/2006 - 08:20
La Banca centrale europea giudica "deludente" l'azione di riequilibrio dei conti pubblici portata avanti dai Paesi con deficit superiori al 3% del Pil. Alludendo chiaramente all'Italia, al Portogallo e in misura minore alla Francia e alla Germania, il bollettino mensile di Eurotower sottolinea che gli obiettivi di risanamento delle finanze statali nella zona euro "continuano ad essere a rischio soprattutto nei paesi che presentano disavanzi eccessivi". A giustificare l'allarme di Jean Claude Trichet e del board ella Bce sono in particolare la preoccupazione di evitare gli errori del passato e il fatto che i ritardi nell'attuazione dei programmi avvengono "in un contesto di prospettive favorevoli per la crescita economica". In materia di congiuntura economica le residue incertezze sembrano ormai fugate e l'orizzonte si conferma tinto di rosa.
COMMENTA LA NOTIZIA