1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nuovi massimi per Marazzi, apertura dossier acquisizioni infiamma il titolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ultima seduta settimanale con il piede sull’acceleratore per Marazzi che si mantiene nelle posizioni di testa del listino milanese con un progresso che al momento è del 3,67% a 11,61 euro. A metà seduta il titolo del gruppo leader nel settore della ceramica ha toccato un massimo a 11,80 euro che rappresenta il nuovo massimo assoluto per Marazzi sbarcato in Borsa a inizio 2006. Il gruppo presieduto da Filippo Marazzi ha annunciato questa settimana un piano d’investimenti da 400 milioni per crescere tramite acquisizioni. Giudizio positivo, in seguito al road show con il management, quello di Euromobiliare. “In Russia il mercato è molto forte e si potrebbe decidere di accelerare il piano di investimenti per aumentare la capacità produttiva”, sottolinea la nota odierna di Euromobiliare che rimarca come il management di Marazzi punti a generare ogni anno circa il 20% dei ricavi con nuovi prodotti (migliorerebbe l`effetto price/mix). Sul capitolo acquisizioni, Euromobiliare ritiene che acquisizioni in America sono sempre interessati con l’attuale debolezza del mercato dell’housing e del dollaro potrebbero renderla addirittura più vantaggiosa), senza dimenticare le opzioni far east e mercato arabico. “Non sono state escluse anche acquisizioni nel settore delle materie prime (cave di argilla, felspato in primis)”, conclude la sim milanese che mantiene il rating buy su Marazzi con prezzo obiettivo a 12 euro.