1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nuovi massimi per Aem, torna in auge l’ipotesi polo lombardo con Asm

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si torna a parlare di polo lombardo dell’energia. E questa potrebbe essere la volta buona. Ci credono la politica dei sindaci, l’economia delle aziende e la finanza della Borsa. Un asse a tre che sta prendendo forma in questi giorni dopo anni di divergenze e contrasti. Sul fronte politico è in programma per l’inizio della prossima settimana un incontro tra il sindaco di Milano Letizia Moratti e il primo cittadino di Brescia Paolo Corsini. Lei nelle vesti di primo azionista di Aem (43%), lui in quelle di socio di controllo (69%) di Asm Brescia. La capitalizzazione complessiva delle due entità raggiunge i 6 miliardi di euro e coinvolge anche altre realtà quali Acsm Como, controllata al 20% da Aem e la bergamasca Bas che fa capo interamente a Brescia. Si andrebbe quindi verso una sorta di Rwe lombarda, sulla scorta dell’esempio della società renana che raggruppa sotto il suo tetto molte utility tedesche. Ieri il titolo Aem ha varcato la soglia dei 2 euro, in rialzo dell’1,20%.