1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Nuove flessioni nell’ordine del 2% per Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee, e dunque anche Piazza Affari, non riescono a ritrovare la via dei guadagni dopo il crollo di ieri. Il listino italiano, in tale contesto ancora negativo, si è distinto per avere accusato una delle peggiori performance del Vecchio continente: il Mibtel ha ceduto il 2,42% a 11.530 punti e l’S&P/Mib il 2,40% a 14.017 punti, nuovo minimo storico appena sopra la barriera dei 14 mila punti, violata al ribasso durante la sessione. Sui mercati internazionali hanno pesato le parole, pronunciate nel pomeriggio italiano, dal presidente della Federal Reserve (Fed), Ben Bernanke, secondo cui è necessario mettersi all’opera e in fretta per riportare stabilità sui mercati finanziari. Dopo una partenza con segno più, Wall Street ha invertito segno, con l’S&P 500 in discesa sotto la soglia dei 700 punti, proprio dopo l’intervento di Bernanke, che tra l’altro ha aggiunto che il mercato del lavoro negli ultimi mesi è peggiorato pesantemente.