1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Nuove fiammate del petrolio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il prezzo del greggio torna a infiammarsi dopo l’attacco a una nave in Nigeria. In questo momento, a Londra un barile di Brent viene scambiato a 135,92 dollari. Il segretario dell’Opec, Abdullah al-Badri, non ha nascosto la sua preoccupazione circa gli attuali prezzi dell’oro nero, pur precisando che questa corsa rialzista non ha niente a che fare con la domanda e con l’offerta. Secondo al-Badri, un tavolo di confronto tra consumatori e produttori creato ad hoc sull’aumento dei prezzi della benzina è indispensabile per cercare di trovare delle soluzioni a un problema che sta diventando “insopportabile”.