1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Nuova Zelanda: Rbnz conferma tassi al 2,5%, ma pronta a nuovi tagli in futuro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Reserve Bank of New Zealand (Rbnz) questa notte ha confermato il livello dei tassi di interesse lasciandoli al 2,5% dopo il taglio di 25 punti base apportato lo scorso mese. La decisione risulta in linea con il consensus Bloomberg. L’istituto centrale si è detto comunque pronto a tagliare il costo del denaro se l’inflazione non accelererà nei prossimi mesi.
“Ci sono molti rischi legati alle prospettive di crescita globale, in particolare intorno alla Cina, le condizioni globali dei mercati finanziari, i prezzi del latte, l’immigrazione e le pressioni del mercato immobiliare – ha commentato il governatore della Rbnz, Graeme Wheeler. Il numero uno della Rbnz ha sottolineato come l’inflazione rimane bassa, principalmente per il calo dei prezzi del carburante. Tuttavia, l’inflazione di fondo annuale, che esclude i movimenti temporanei dei prezzi, è in linea con il target di riferimento e dovrebbe aumentare nel corso del 2016, ma metterci più tempo per raggiungere di quanto precedentemente previsto. “La politica monetaria continuerà ad essere accomodante – ha concluso Wheeler – . Qualche ulteriore allentamento della politica potrebbe essere necessario per garantire che l’inflazione media si assesti vicino al target prestabilito. Continueremo a guardare da vicino il flusso emergente di dati economici”.