1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Nuova seduta di realizzi sulle Borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali borse europee hanno terminato la seduta di oggi in rosso frenate soprattutto dalle vendite sui titoli industriali. Ad impensierire i risparmiatori i negativi dati economici comunicati negli Usa. A luglio gli ordini di beni durevoli hanno registrato una crescita dello 0,3%, inferiore alle attese degli analisti che si attendevano un progresso del 3 per cento.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5119 punti, (-0,71%). Maglia nera del listino inglese Tullow Oil (-5,47%), seguito da Antofagasta (-3,36%). In evidenza, tra le blue chip, Serco Group (+5,99%) e Admiral (+2,65%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5911 punti, (-0,4%). Peggior titolo del listino di Francoforte Volkswagen (-2,31%), seguito da Salzgitter (-2,09%). In evidenza, tra le blue chip, Fresenius Medical (+1,58%) e Deutsche Telekom (+0,93%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3460 punti, (-0,88%). Pecora nera a Parigi Vallourec (-3,37%), seguito da Arcelormittal (-2,75%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Lagardere (+4,15%) e Lafarge (+1,14%).

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUTOMOTIVE

FCA: Dipartimento di Giustizia ha depositato una causa civile

Confermate le indiscrezioni, il Dipartimento di giustizia statunitense, per conto dell’Agenzia per la Protezione Ambientale (EPA), ha depositato una causa civile in cui accusa Fiat Chrysler di aver utilizzato un software per bypassare i controlli sul…

MACRO

Germania: bid-to-cover stabile nell’asta di Schatz a due anni

L’agenzia tedesca per la gestione del debito ha collocato 3,965 miliardi di Schatz a due anni. Il rendimento medio si è attestato al -0,65 per cento, dal -0,69 dell’asta di fine aprile, mentre il tasso di copertura si è confermato a 1,2 volte.

Grecia: Borsa Atene debole dopo mancato accordo su debito

Borsa di Atene debole dopo il mancato accordo tra i creditori internazionali sulla riduzione del debito greco, con la decisione di posticipare la decisione alla riunione di metà giugno. Sulla piazza finanziaria ellenica prevalgono le vendite: l’indic…