1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nuova Sabatini: arrivate 6.815 richieste da Pmi in 6 mesi, superati i 2 mld di euro di finanziamenti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Hanno superato quota 2 miliardi di euro i finanziamenti erogati alle PMI attraverso la misura “Beni strumentali” – Nuova Sabatini, prevista del decreto ministeriale del 27 novembre 2013. Lo rende noto oggi il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise). Nel dettaglio, nel mese di settembre sono pervenute 634 domande da parte delle PMI per 170 milioni di euro di finanziamenti della Cassa Depositi e Prestiti (CDP). Conseguentemente il Mise ha prenotato i relativi contributi statali per abbattere gli interessi.
Complessivamente nei primi 6 mesi di prenotazione delle risorse sono pervenute 6.815 domande presentate dalle Pmi alle banche/intermediari finanziari per circa 2.006 milioni di euro di finanziamento CDP e oltre 154 milioni di euro di contributi Mise. La prossima finestra temporale per presentare le richieste di prenotazione da parte delle banche/intermediari finanziari sulla base delle ulteriori richieste pervenute dalle imprese sarà aperta dall’1 al 6 ottobre. “Anche i dati di settembre confermano il successo della misura del governo a sostegno degli investimenti in beni strumentali delle PMI”, ha commentato il Ministro Federica Guidi ricordano che “il governo con la Nuova Sabatini, facilitando l’accesso al credito per rinnovare impianti produttivi e macchinari , ha voluto dare uno stimolo alla crescita e alla competitività del sistema produttivo italiano”.
Le domande di agevolazione devono essere presentate dalle imprese alle banche/società di leasing, le quali, con cadenza mensile (in una finestra temporale che va dall’1 al 6 di ciascun mese) trasmettono le richieste di verifica disponibilità plafond alla Cassa Depositi e Prestiti e da quella data decorrono tutti i termini della procedura.