Nuova ondata di vendite sulle banche, le francesi sono le più sofferenti

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 10/08/2011 - 15:44
Nuova ondata di vendite sulle banche. I titoli del comparto bancario europeo hanno subìto un improvviso peggioramento nel primo pomeriggio e stanno registrando ora una nuova pesantissima debacle. A livello continentale l'indice di riferimento Stoxx Europe 600 Banks cede oltre 3 punti percentuali e mezzo, classificandosi come il peggior indice settoriale. Male in particolare la banche italiane con Unicredit e Intesa che cedono rispettivamente il 7,3% e il 9,7%. Vendite anche per Mps -7,5%, Ubi Banca -7,4%, Banco Popolare -5,6%, e Popolare Milano -5,7%. Altrettanto male il comparto francese con Sociétè Générale che cede l'8,7%, seguita da Bnp Paribas 7,4% e Crèdit Agricole, -6,3%. E proprio la Francia sarebbe finita nel mirino degli operatori sull'ipotesi di un possibile downgrade a seguito del declassamento degli Stati Uniti da parte di S&P's. "Ci aspettiamo che la Francia, con il suo alto debito pubblico e deficit e una maggiore resistenza popolare a misure di austerità, sia al momento il Paese G7 che rischia di più di perdere la tripla A", sostengono gli analisti di Citigroup.
COMMENTA LA NOTIZIA