1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Nuova ondata di vendite a Piazza Affari: brilla Autostrade

QUOTAZIONI Atlantia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non si attenua il trend ribassista della borsa milanese chiude in territorio ampiamente negativo non riuscendo quindi a rimbalzare dopo il violento calo registrato alla vigilia. Lo S&P Mib, dopo essere sceso sotto quota 41 mila punti, chiude a 41155 punti, -1,11%. Leggermente meglio il Mibtel che chiude a 31868 punti, -0,94%.
Tra i numerosi temi che hanno focalizzato l’attenzione degli operatori spicca la questione Enel/Endesa. La società guidata da Fulvio Conti ha sorpreso il mercato sborsando 4,1 miliardi di euro per acquistare il 9,9% della spagnola Endesa a 39 euro per azione. Una mossa inattesa che consente ad Enel di diventare il secondo azionista facendo di fatto saltare l’offerta lanciata dalla tedesca E.On. La notizia non ha comunque favorito il titolo dell’utility italiana che ha registrato la peggiore performance dello S&P Mib chiudendo a 7,8950 euro, -2,71%. A beneficiare dell’operazione orchestrata sull’asse Roma-Madrid potrebbe invece essere Autostrade che è balzata di 3 punti percentuali e mezzo a 22,80 euro. L’operazione Enel-Endesa potrebbe infatti favorire ulteriori negoziazioni tra il governo spagnolo e quello del Bel paese rilanciando, ad esempio, la tanto discussa fusione tra Autostrade e Abertis.