Nuova giornata di passione per Unicredit

Inviato da Carlotta Scozzari il Mar, 30/09/2008 - 10:19
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Le rassicurazioni dell'amministratore delegato, Alessandro Profumo, continuano a cadere nel vuoto: il titolo Unicredit, sull'S&P/Mib40 di Piazza Affari, dopo che ieri era affondato del 10% circa è questa mattina ha già dovuto fare i conti con una sospensione al ribasso, al momento, rientrato in contrattazione, scivola di un deciso 3,95% attestandosi a 2,8575 euro. Le azioni di Piazza Cordusio non vedevano tali livelli dal lontano 1998. Il mercato continua a temere che Unicredit incappi in grossi problemi di liquidità, tanto da dovere ricapitalizzare, benché una simile operazione sia stata seccamente smentita da Profumo. Tra i fattori che pesano sull'andamento dei titoli, mettono in evidenza alcuni esperti, c'è anche la possibilità che gli istituti tedeschi più sani, come ad esempio la controllata Hvb, debbano correre in soccorso di quelli con più problemi. Non solo, ma l'Est Europa, dove Unicredit è ben presente, ora come ora rappresenterebbe più una zavorra alla crescita dei ricavi che un'opportunità.
COMMENTA LA NOTIZIA