1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

La nuova Alitalia incassa l’ok del Cdm alla riforma della Marzano e l’adesione di Immsi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I futuri soci della nuova Alitalia ora riuniti nella Compagnia Aerea Italiana incassano il sì del consiglio dei Ministri a un passo fondamentale per la riuscita del piano di risanamento della compagnia di bandiera così come congegnato da Intesa Sanpaolo: la modifica della legge Marzano.

 

Verranno nella pratica effettuate delle modifiche ad hoc alle procedure di commissariamento. Le modifiche passeranno da un apposito decreto legge che secondo fonti citate dalle agenzie di stampa dovrebbe consentire al commissario straordinario di una grande impresa in crisi – quale Alitalia – un’immediata vendita di asset ancora fruttuosi. Nel testo sarebbero previste anche deroghe alla normativa antitrust in modo da permettere l’integrazione prevista tra gli asset operativi di Alitalia e Air One.

 

Intanto si è registrato anche l’ok del cda di Immsi alla proposta di Roberto Colaninno, presidente della stessa Immsi e futuro presidente di Compagnia Aerea Italiana. Il cda ha approvato la partecipazione della società al progetto di integrazione e rilancio delle attività di Alitalia mediante assunzione di una partecipazione in Compagnia Aerea Italiana, per un investimento complessivo non superiore a 150 milioni di euro. Il consiglio ha conferito al presidente Roberto Colaninno “ogni più ampio potere per negoziare termini, condizioni e modalità dell’operazione”.