1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nuova 508 in viaggio per l’Italia sulla strada dell’eccellenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il sistema di visione notturna a infrarossi permette di scorgere in anticipo la presenza di esseri viventi

 

Con la nuova 508, Peugeot interviene sul design del segmento D per svecchiare la classica berlina a tre volumi “di rappresentanza”. Si tratta di una fastback d’avanguardia, con l’aspetto di una coupé, progettata per rompere gli schemi e primeggiare nel suo campo.

 

Nello stesso spirito che ha portato alla creazione di un’auto d’eccellenza, Peugeot ha chiesto a sedici imprenditori italiani che anche loro hanno sovvertito gli schemi tradizionali, di partecipare a un progetto speciale.
Il progetto intitolato “What Drives You?”-  un viaggio a bordo della 508 dal Nord al Sud del paese, per raccogliere le idee e le imprese di startup innovative e attività imprenditoriali affermate – sarà documentato tramite un hub digitale. Qui verranno raccolti editoriali, approfondimenti e video dedicati, fornendo l’opportunità ai capitani d’impresa d’Italia di raccontare le loro esperienze e le ragioni che guidano il loro impegno.

 

L’obiettivo del viaggio-documentario è quello di dare risalto allo spirito imprenditoriale delle società italiane attive nei campi più svariati, come robotica, radiofonia, sartoria, moda, biotecnologia e agroalimentare. Si tratta di storie che condividono con l’industria automobilistica caratteristiche fondamentali del fare impresa: l’orgoglio delle proprie origini, ma anche la volontà di esportare il proprio talento e sperimentare percorsi alternativi “out of the box”.

 

Confort totale con il Peugeot i-Cockpit

 

“Out of the box” si può definire anche la nuova 508. Se il mercato negli ultimi anni si è rivolto sempre più al Suv, la berlina Peugeot evolve fino ad assumere alcuni dei tratti stilistici propri della coupé; una scelta che colpisce innanzitutto per il dinamismo estetico.

 

Scompaiono così le cornici dai finestrini, si abbassa l’altezza del tetto, si interviene ad accorciare la lunghezza (ridotta a 4,75 metri) e, infine, si tratteggia un frontale cui la grinta non manca.

 

“Abbiamo sovvertito tutti i codici tradizionali legati alla morfologia di una berlina del segmento D”, ha spiegato Pierre-Paul Mattei, responsabile del design del modello, “per avere simili proporzioni, la lunghezza è stata ridotta di 8 cm rispetto alla vettura della generazione precedente ed abbiamo arretrato il montante anteriore, per aumentare le dimensioni del cofano della vettura”. La particolarità delle porte con cristalli privi di cornice, ha aggiunto Mattei, ha consentito l’abbassamento dell’altezza di ben 6 cm rispetto al modello che la 508 va a sostituire”.

 

La sfida, dunque, è lanciata ai costruttori protagonisti del segmento, compresi quelli di vocazione premium: escluso il canale B2B, la Peugeot 508 punta a conquistare soprattutto il cuore dei 40-45enni.

 

Sistema notturno Night Vision

 

Una delle novità assolute della 508, però non è visibile dall’esterno. Si tratta del sistema di visione notturno Night Vision, che permette il riconoscimento degli esseri viventi che si trovano di fronte alla vettura. Grazie a un’apposita telecamera a infrarossi, la visione notturna potrà avvalersi di un sistema di sicurezza in grado di avvertire in anticipo della presenza di un pedone o di un animale, fino a 250 metri di distanza. Peugeot sottolinea come tale raggio d’azione vada oltre la portata degli stessi abbaglianti. La visione a infrarossi sarà consultabile dal conducente tramite il quadro strumenti digitale.

 

La nuova Peugeot 508, inoltre, include il sistema di assistenza al parcheggio City 3 pack, così battezzato perché può controllare autonomamente sterzo, acceleratore e freno durante il processo di parcheggio. Il tutto è coadiuvato dalla visione a tutto tondo dell’esterno alla della vettura con il sitema Visiopark 360°.

 

Completano il panorama dell’assistenza alla guida funzionalità come il Lane Positioning Assist, per il mantenimento del veicolo in corsia (Per la prima volta su un modello del Leone), l’Active Lane Departure Warning che corregge l’uscita involontaria del veicolo dalla carreggiata, e, per la lettura dei cartelli stradali lo Speed Limit Detection: (con suggerimento del limite di velocità) e l’Extended Traffic Sign Recognition, in grado di riconoscere anche i sensi vietati.

 

Altra innovazione relativa agli interni riguarda l’evoluzione dell’i-Cockpit, il posto di guida tecnologico introdotto da Peugeot nel 2012 e vede sulla 508 una vasta gamma di funzionalità aggiornata.

 

Si parte da un grande touchscreen HD capacitivo da 8 o (a partire dall’allestimento Allure) 10 pollici, in formato 8/3, per poi passare ad un quadro strumenti in posizione rialzata sopra la corona del volante da 12,3 pollici interamente personalizzabile che raggruppa nell’asse visivo del conducente tutte le informazioni utili alla guida (compresa l’inedita visione notturna).

 

Si arriva infine alla funzionalità i-Cockpit Amplify che permette di scegliere fra due ambienti («Boost» e «Relax») che caratterizzeranno diversamente il clima dell’abitacolo tramite interventi mirati sull’intensità dell’illuminazione, sulle possibilità di cambiare l’ambiente e il colore degli schermi, sui parametri dell’ambiente musicale e anche sul massaggio dei sedili.