Nunziata: "Piazza Affari iperreattiva, a ruota di Wall Street"

Inviato da Redazione il Mer, 20/10/2004 - 17:35
Il nuovo rialzo dei prezzi del petrolio seguito alla pubblicazione dei dati sulle scorte Usa non ha influito più di tanto sulla giornata già negativa di Piazza Affari. Ma non è un segno di tenuta questo secondo Nicolò Nunziata di Jc Investimenti: "In questo momento i mercati europei si stanno muovendo a ruota dei listini americani mentre fino ad una settimana orsono si trovavano in correlazione negativa con l'andamento del prezzo del petrolio. Persa questa correlazione sembra quasi che si stiano indebolendo per conto loro, un segnale di paura. Nel quadro si inseriscono alcuni elementi aggiuntivi di preoccupazione come l'eccessiva discesa dei tassi di interesse a lungo termine capace di spiazzare gli operatori. Piazza Affari iperreagisce a questi stimoli prendendo profitto, soprattutto nei settori cresciuti parecchio, oltre qullo che sarebbe un ragionevole e naturale storno. Abbiamo dunque un mercato isterico che ha voglia di scendere senza sapere bene il perchè. Non penso comunque che ci sarà un crollo delle Borse almeno fino alle elezioni americane".
COMMENTA LA NOTIZIA