1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Nulla di fatto della Rba fa respirare l’aussie

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Niente taglio dei tassi da parte della Reserve Bank of Australia che ha confermato nella notte i tassi di riferimento a quota 3,25%. la maggioranza degli analisti interpellati da Bloomberg si attendeva invece un taglio di 25 punti base. Secondo l’istituto centrale australiano i tassi attuali appaiono appropriati al quadro macroeconomico complessivo che registra timidi segnali di miglioramento su scala globale.
Ne ha subito beneficiato il dollaro australiano che si è spinto sui massimi da fine settembre. Il cross rispetto al dollaro usa si è portato fino a 1,0438 $. “La Rba sta ancora monitorando gli effetti delle ultime riduzioni dei tassi – sottolineano gli esperti di CMC Markets – tanto che non appare più così scontato lo scenario di un altro taglio prima di Natale (con effetti immediati sul Dollaro australiano ch si è subito rafforzato)”.
In generale sul valutario oggi prevale l’attendismo in vista dell’esito delle elezioni Usa e inoltre cresce il timore che la Grecia non riesca a ricevere nuovi fondi di salvataggio. Domani appuntamento chiave con il voto parlamentare ad Atene sul nuovo pacchetto di misure di austerity. Il cross dollaro/yen è sceso nella notte sotto quota 80 yen per poi risalire in area 80,23. Si conferma debole l’euro a 1,277 rispetto al dollaro.