Novità sul fronte concessioni autostradali

Inviato da Redazione il Gio, 19/10/2006 - 08:42
Cambiamenti in arrivo per le concessioni autostradali. Il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro ha messo mano al decreto allegato della Manovra 2007 alla ricerca di una gamma di soluzioni accettabili da tutti. E alla Commissione Bilancio della Camera ha spiegato le modifiche. Secondo il ministro, "nel piano finanziario delle concessionarie gli aumenti delle tariffe devono essere fatti a fronte di effettivi investimenti avvenuti" rispettando alcuni parametri tra cui la qualità del servizio. Le modifiche al decreto legge prevedono "che si arrivi a uno schema di convezione unica" su cui una serie di soggetti possa esprimere il proprio parere. Di Pietro ha poi sottolineato che "è stata abrogata l'iniziale clausola di garanzia per evitare un conflitto di interessi" per garantire che il costo delle opere subisca lievitazioni non controllate e per evitare che le opere vengano fatte su misura con appalti in house abbiamo trovato una soluzione: tutti i lavori devono essere effettuati per gara pubblica, i bandi devono essere vistati dall'Anas". Una modifica che dovrebbe, insomma, evitare il conflitto d'interessi e dare trasparenza.
COMMENTA LA NOTIZIA