Novità in casa Atlantia: Schema28 si avvia verso lo scioglimento anticipato

Inviato da Redazione il Ven, 08/02/2008 - 08:08
Novità in casa Atlantia. Schema28 si avvia verso lo scioglimento anticipato. Il 30 giugno invece che il 31 dicembre. In questi giorni secondo quanto risulta a Il Messaggero Giuseppe Piaggio, presidente della cassaforte che possiede il 50,1% di Atlantia, starebbe consultando gli altri azionisti per concordare la facoltà di decidere entro il 15 febbraio il rompete le righe della società. Da attuarsi poi a fine giugno. Il 14 febbraio si terrà il cda per l'approvazione dei conti 2007. La decisione anticipata di Abertis di uscire da Schema28, avvenuta il 29 gennaio mediante scissione proporzionale del 13,33% della cassaforte col 6,67% diretto del gruppo autostradale, può attivare il meccanismo di way out, cioé di disimpegno anche degli altri azionisti e quindi di scioglimento della finanziaria, come previsto peraltro dal patto parasociale tra i soci. In Borsa girano da qualche settimana indiscrezioni sul dossier Sintonia-Atlantia: secondo il tam tam di mercato starebbe passando sui tavoli dei gestori dei maggiori fondi sovrani internazionali. Se dai colloqui si passerà ai fatti potrebbe essere per la ex Autostrade il passepourte giusto per trovare nuove alleanze finanziarie e allacciare politiche di lungo periodo. I fondi sovrani garantiscono infatti un controllo statale e hanno base in aree geografiche di forte sviluppo.
COMMENTA LA NOTIZIA