Novartis: per Merrill Lynch è ancora da comprare

Inviato da Laura Vezzoli il Lun, 17/07/2006 - 11:25
Novartis rimane una delle opportunità di investimento più attraenti del settore. Ne è convinta Merrill Lynch che in una nota uscita oggi conferma per il gruppo farmaceutico sia la raccomandazione buy sia il target price a quota 83 franchi svizzeri, pari a 66,01 dollari. I risultati del secondo trimestre 2006 sono positivi ma non eccezionali secondo gli analisti americani. L'utile per azione, in crescita del 4% rispetto all'anno precedente, è pari a 73 franchi, al di sotto dei 78 franchi previsti dal broker americano. Stesso discorso per i margini operativi, pari al 29,4%, percentuale leggermente inferiore rispetto al 30,9% ipotizzato dalla banca d'affari. La view degli analisti sulla società svizzera rimane però positiva, perché a pesare in maniera significativa sui risultati del secondo trimestre sarebbero stati, secondo gli esperti, gli elevati costi di transazione legati all'acquisizione di Chiron,: 262 milioni di dollari contro 66 milioni stimati dagli analisti. Se si esclude questo onere l'utile per azione avrebbe superato del 3-4% le loro aspettative e i profitti ante imposte sarebbero stati 2,327 milioni di dollari contro i 2,249 milioni attesi dalla banca d'affari. A convincere il broker anche le aspettative di vendita a due cifre stimate dall'azienda.
COMMENTA LA NOTIZIA