1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Norvegia: Banca centrale riduce tassi dello 0,25%. L’economia si è indebolita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Norvegia subisce le conseguenze dei bassi prezzi del petrolio e la Banca centrale è costretta a intervenire sui tassi di interesse. Norges Bank ha annunciato di aver ridotto il saggio di riferimento allo 0,75% dall’1% precedente. E’ il secondo taglio effettuato nel 2015, la Banca centrale era già intervenuta nel mese di giugno. “La crescita dell’economia norvegese rimarrà debole per un periodo di tempo più lungo di quanto in precedenza stimato – si legge nel documento di accompagnamento alla decisione – aq causa della caduta dei prezzi del petrolio nei mesi estivi. Si stima un calo degli investimenti nel comparto petrolifero che si rifletterà in una riduzione della domanda di merci e servizi in altri settori dell’economia. La debolezza della corona, per contro, contribuirà a rendere più competitive le esportazioni. La disoccupazione dovrebbe continuare a crescere”.