Norvegia: banca centrale lascia tassi all'1,5%, prima stretta prevista nell'estate 2014

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 19/09/2013 - 14:07
La Norges Bank, banca centrale della Norvegia, ha mantenuto come da attese invariati i tassi di interesse all'1,5% e prospetta che il costo del denaro rimanga a questi livelli fino all'estate 2014. La nuova guidance sui tassi prevede quindi l'inizio della stretta in anticipo rispetto alla fine del 2014 indicata precedentemente. "A volte l'estate arriva a marzo a volte nel mese di giugno", ha rimarcato il vice governatore della banca centrale, Jan Qvigstad.
A preoccupare è principalmente il rialzo delle pressioni sui prezzi con l'inflazione salita al 3,2% a/a ad agosto. La Norges Bank ha alzato le previsioni di inflazione a 2,2% per il 2014 rispetto all'1,5% indicato precedentemente. Inoltre preoccupa la rapida crescita dei prezzi delle case in questi anni che ha creato degli squilibri finanziari alzando il rischio che una caduta dei prezzi immobiliari vada a ripercuotersi sull'economia norvegese.
COMMENTA LA NOTIZIA