1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Norilsk debole a Mosca dopo espulsione di Morozov e nomina presidente Potanin

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata difficile per Norilsk Nickel. Questa mattina, la più grande società mineraria della Russia sta cedendo sul Micex Stock Exchange di Mosca oltre due punti percentuali scivolando a 5.648 rubli. A deludere il mercato è stata la decisione del gruppo del nickel di allontanare l’amministratore delegato Morozov e contemporaneamente eleggere come presidente l’azionista miliardario Vladimir Potanin, che possiede il 30% della società.