1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Nordea: i risultati del terzo trimestre 2013 hanno raggiunto gli obiettivi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Profitti operativi in crescita del 3% nel periodo gennaio-settembre 2013 rispetto allo stesso periodo del 2012 e un incremento del Core Tier1 del 2,2% al 14,4%. Sono queste alcune delle voci che spiccano tra le voci reddituali di Nordea.

“Nonostante il contesto attuale di crescita bassa con tassi di interesse altrettanto bassi, i profitti di Nordea sono cresciuti del 3% in valuta locale (aumento dell’1%) rispetto al terzo trimestre 2012, guidati principalmente dal reddito legato ai risparmi”, ha commentato i risultati Christian Clausen, CEO di Nordea.  In contrazione invece i costi, diminuiti in valuta locale del 3% e le perdite legate ai prestiti, scese dal precedente 28% al 26%.

“Abbiamo accolto 87.000 nuovi clienti negli ultimi 12 mesi e World Finance ci ha nominato Miglior Gruppo Bancario dei Paesi nordici”, ha aggiunto con orgoglio il manager di Nordea ricordando come “l’efficienza dei costi continua ad essere in cima alla lista delle nostre priorità” ed evidenziato che “le nostre iniziative stanno funzionando meglio di quanto ci aspettassimo”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.

RATING

Creval: Fitch taglia rating, outlook è negativo

Fitch Ratings ha ridotto il rating a lungo termine del Credito Valtellinese a “BB-“ da “BB” e il Viability Rating a “bb-“ da ”bb”, già posti sotto osservazione con implicazioni negative lo scorso 24 marzo. L’outlook è negativo.

MERCATI

Borse europee piatte, bancari ed energetici sotto tono

Banche ed energetici penalizzano la seduta dei listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.439,29 punti, -0,11%, mentre a Madrid l’Ibex si è fermato a 10.709,90, -0,29%. Incremento dello 0,15% invece per Francoforte e Parigi, salite rispet…