Non si placano le vendite sulle borse europee

Inviato da Redazione il Mar, 20/01/2009 - 17:54
Nuova seduta di vendite per i listini del Vecchio continente penalizzati ancora dalle prese di beneficio sui titoli bancari. Sul comparto incombono nuove svalutazioni legate all'andamento negativo dei mercati finanziari. A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 4067 punti, (-0,97%). Maglia nera del listino inglese Lloyds Banking (-34,62%), seguito da Barclays (-20,57%). In evidenza, tra le blue chip, Admiral Group (+3,61%) e Cairn Energy (+2,14%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 4239 punti, (-1,79%). Peggior titolo del listino di Francoforte Infineon (-11,66%), seguito da Deutsche Boerse (-8,02%). In evidenza, tra le blue chip, Metro (+7,26%) e Continental (+1,9%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 2923 punti, (-2,27%). Pecora nera a Parigi Bnp Paribas (-12,98%), seguito da Societe Generale (-12,75%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Alstom (+2,41%) e Eads (+1,79%).
COMMENTA LA NOTIZIA