1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Non si ferma Cari Firenze che mette il naso sopra quota 3 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si profila un’altra seduta molto positiva per il titolo Cari Firenze che fa segnare anche oggi una delle migliori performance tra le mid cap con un rialzo che al momento sfiora i 4 punti percentuali a 2,965 euro dopo che qualche minuto fa il titolo dell’istituto toscano ha violato per la prima volta la soglia dei 3 euro. Da inizio anno il titolo è già salito del 15% circa, ossia quanto ha più o meno guadagnato il titolo nelle ultime 3 sedute a seguito dell’effeto Bnp Paribas. La campagna d’Italia del colosso francese con l’Opa su Bnl sta facendo volare in Borsa Cari Firenze ha subito fatto pensare a molti analisti che la prossima mossa di Bnp Paribas in Italia riguarderà proprio Cari Firenze nel quale è già presente con una partecipazione del 7% interamente sindacata dal 1999 insieme alle quote del Sanpaolo Imi (15% su un totale posseduto del 19,5%) e dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze (22% sul 43% in portafoglio). Il braccio di ferro non riguarda però direttamente Bnp, ma Sanpaolo e la Fondazione Cari Firenze e ha per oggetto un’opzione call in mano all’istituto torinese sul 10,7% del capitale. Le tre casse azioniste del Cari Firenze, in attesa dell’arbitrato, sono ottimiste di formare un nuovo patto di sindacato che coinvolga i francesi.