Non basta il rimbalzo di Shanghai, Piazza Affari ripiega dopo un buon avvio

Inviato da Redazione il Gio, 03/09/2009 - 09:39

Avvio di seduta contrastato per le Borse Europee all'indomani del quarto ribasso consecutivo di Wall Street. Non arrivano indicazioni direzionali dall'Asia, dove Tokyo ha chiuso in calo dello 0,64% mentre Shanghai ha chiuso in rialzo del 4,79 per cento. Si segnala tuttavia il rafforzamento dei titoli minerari in scia all'apprezzamento dell'oro, arrivato a sfiorare i 980 dollari per oncia in conseguenza dell'indebolimento del biglietto verde, con il cross euro dollaro che ha toccato un massimo a 1,4310.

A Piazza Affari, dopo un'apertura leggermente positiva, il Ftse Mib segna un calo dello 0,51% a 21662 punti. Deboli in particolare i bancari e gli industriali. In flessione anche il settore assicurativo, ad eccezione di Fondiaria-Sai, che segna invece una delle migliori performance all'interno del listino, con un rialzo dell'1,30% a 13,21 euro. Assicurativi e bancari sono i peggiori anche in Europa dopo essersi confermati come i maggiormente penalizzati ieri sera a Wall Street.

Riflettori puntati in giornata sulla riunione della Bce, dalla quale non dovrebbero venire novità sui tassi d'interesse, ma dalla quale alcuni analisti si aspettano una revisione verso l'alto delle stime di crescita da parte di Eurotower.

COMMENTA LA NOTIZIA