Nokia: niente dividendi per gli azionisti, ritorno all'utile trimestrale

Inviato da Floriana Liuni il Gio, 24/01/2013 - 12:44
Per la prima volta nella storia Nokia non pagherà il dividendo ai suoi azionisti. Oggi la società finlandese ha pubblicato i propri dati trimestrali, che hanno evidenziato un calo nelle vendite e dei profitti tali da costringere la società dei telefonini a trattenere le cedole per sostenere la propria ripresa, evitando così di dover attingere a 750 milioni di euro dalle proprie riserve. Nel quarto trimestre i profitti si sono attestati a 202 milioni di euro, o 5 centesimi per azione, contro i 29 centesimi di perdite dello scorso anno, e sopra le attese degli analisti che pronosticavano un risultato in perdita di 7 centesimi. Il risultato annuo è stato però un calo di 84 centesimi per azione contro i 31 centesimi persi nel 2011. Le vendite sono scese del 20% a 8,04 miliardi di euro, contro le stime da 8,1 miliardi. Il titolo al momento riporta un +1,32% sulla Borsa di Helsinki.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA