1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Nokia delude ancora, utili si contraggono del 40% nel secondo trimestre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Forte contrazione degli utili per Nokia che ha riportato nel secondo trimestre 2010 un utile netto di 227 mln di euro, in calo del 40 per cento rispetto ai 380 mln dell’analogo trimestre 2009. Deluse le attese del mercato. L’Eps è sceso a 0,06 euro, -40% rispetto al secondo trimestre 2009 e -33% rispetto al primo quarter del 2010. Il consensus puntava infatti su un calo degli utili del 24% a 287 mln di euro. I ricavi invece si sono allineati perfettamente con il consensus a quota 10 miliardi di euro, in crescita dell’1% rispetto all’analogo trimestre 2009. L’utile operativo è sceso del 31% a 296 mln.


Confermati i capisaldi dell’outlook. Il colosso finnico della telefonia mobile l’intero 2010 si attende un valore della quota di mercato leggermente in calo rispetto al 2009 sul mercato dei cellulari, mentre le stime sui volumi sono di numeri stabili rispetto allo scorso anno. Il ceo di Nokia, Olli-Pekka Kallasvuo, ha posto l’accento sulla tenuta del gruppo nonostante le molteplici sfide e la grande concorrenza a cui deve fare fronte: “Alla fine del secondo trimestre ci sono diverse ragioni per essere ottimisti. Il nostro portafoglio di smartphone è in continuo rinnovamento e riteniamo che il Nokia N8 abbia delle qualità superiori rispetto agli altri smartphone che Nokia ha creato”. Nella seconda metà dell’anno è pertanto atteso il lancio di nuovi modelli di smartphone.


Il mese scorso Nokia aveva lanciato un warning per il secondo trimestre e per l’intero 2010 per la divisione Devices & Services principalmente per l’elevata concorrenza nella fascia alta del mercato. Invece nei giorni scorsi era rimbalzata la notizia di un possibile cambio al vertice per Nokia. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, l’attuale amministratore delegato, Olli-Pekka Kallasvuo, sarebbe in procinto di essere sostituito proprio in scia alle performance di vendita poco entusiasmanti registrate nel mercato degli smartphone.


Nervosa la reazione del titolo a Helsinki che alle 12.35 cede lo 0,47% a 6,95 euro. Da inizio anno il titolo Nokia ha lasciato sul terreno 21 punti percentuali, sottoperformando decisamente rispetto al +7 per cento circa del comparto tecnologico Ue.