1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Nokia, conti trimestrali e quota di mercato in crescita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Raffica di trimestrali in arrivo nel Vecchio continente. Dopo Sap, Novartis anche Nokia ha presentato i risultati del terzo trimestre, che sono stati archiviati con un giro d’affari che si è attestato a 12,9 miliardi contro i 10,1 miliardi dello stesso periodo dell’anno passato (+28%). Crescita a doppia cifra per l’utile operativo che è balzato del 78% a 1,388 miliardi di euro, mentre si è registrato un utile netto pari a 1,563 miliardi, in progresso dell’85% rispetto agli 845 milioni del corrispondente periodo dell’anno passato.


Oltre alla crescita dei dati finanziari, è salita del 39% la quota di mercato di Nokia rispetto al 36% del terzo trimestre 2006 e contro il 38% del trimestre precedente. Secondo quanto si apprende in una nota diramata dal gruppo finlandese, questo incremento è stato condizionato soprattutto dai buoni risultati ottenuti in Europa, Medio Oriente, Africa, Asia e Cina. Performance peggiori si sono, invece, registrate in America Latina e Nord America.

Un’attenzione marcata del colosso della telefonia mobile è andata al segmento mobile. Nel terzo trimestre dell’anno in corso il prezzo medio di un telefonino è sceso a 82 euro contro i 93 euro dello stesso quater dell’anno precedente e in calo rispetto ai 92 euro del secondo trimestre 2007. Un risultato che conferma la forza a livello di margini di Nokia nella fascia di mercato “entry level”, ovvero con un prezzo accessibile a tutti . “La forza di Nokia – ha svelato Olli-Pekka Kallasvuo, amministratore delegato del gruppo finlandese – è mantenere un ruolo di guida nel settore della telefonia anche nel terzo trimestre. La forza e la qualità del nostro portafoglio continua a regalarci un buon margine di competitività”.


Rimane positivo anche l’outlook per l’ultimo trimestre del 2007. Nokia si attende una crescita pressoché stabile – come è avvenuto fino a questo momento – della quota di mercato nel comparto device, guidando così l’aumento della quota di mercato per l’intero 2007. Inoltre, il big di Espoo ha stimato che i volumi del mercato nel comparto dei cellulari dovrebbe attestarsi in modo approssimativo a 1,1 unità nel 2007, in progresso rispetto alle circa 978 milioni di unità stimate lo scorso anno.