1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nodo-Adr al vaglio del cda Gemina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gemina prova a sbrogliare il nodo di Adr. Oggi, il consiglio della finanziaria milanese amministrata da Pier Giorgio Romiti dovrebbe prendere in considerazione il caso di Adr, Aeroporti di Roma, partecipata indiretta, che è oggetto di un duro braccio di ferro con Macquerie. Infatti, il 26 gennaio il consiglio di Adr ha bloccato il piano industriale, che prevedeva investimenti per due miliardi di euro di cui 300 milioni da raccogliere con un aumento di capitale. Ma i consiglieri australiani si sono opposti. Ora la battaglia tra le due parti potrebbe compromettere il futuro di Adr. In questo caso, Gemina, che detiene il 51% di Adr in via indiretta, potrebbe attivare la procedura di stallo. Intanto, Impregilo si apre anche la questione Igli-Impregilo. Tesir, che sarebbe uscita dall’azionariato di Igli, ha dato incarico a Mediobanca di trovare un acquirente per il suo 30%. Sembra che il 15% circa lo rileverebbe la stessa banca d’affari e il restante verrebbe spalmato tra Gavio, Ligresti e Autostrade ciascuna con una quota del 5%. L’accordo si dovrebbe chiudere in settimana, ma è probabile che i dettagli facciano slittare l’intesa alla prossima.