1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Nintendo, Sony, Microsoft: è guerra a suon di sconti per sostenere le vendite

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crisi fa aguzzare l’ingegno. Per questo anche i colossi dell’informatica corrono ai ripari per frenare la flessione delle vendite. Ma la singolarità è che nonostante la difficile congiuntura le società che presidiano il settore hitech continuano a fronteggiarsi. E questa volta lo fanno in modo particolare ossia a colpi di sconti. La giapponese Nintendo ha deciso di tagliare i prezzi della console Wii per la prima volta e Sony non sta a guardare: a sua volta abbasserà quello della PlayStation portatile in Giappone. Tutto per aiutare la ripresa nelle vendite. Il prezzo del Wii sarà ridotto del 20% a 200 dollari. A questo prezzo la console sarà venduta negli Stati Uniti dal 27 settembre. La Sony ha annunciato invece che il prezzo della PlayStation portatile sarà più basso del 15% in Giappone dal mese di ottobre. Ha deciso di imboccare la strada degli sconti anche la Microsoft che questa settimana sta offrendo uno sconto di 50 dollari per la console Xbox 360.