Nielsen: pubblicità in calo nel primo quadrimestre del 2011. Cresce l'advertising su internet

Inviato da Redazione il Lun, 13/06/2011 - 14:48
Il mercato pubblicitario è ancora in frenata nel primo quadrimestre del 2011, anche se è atteso un miglioramento nella seconda parte dell'anno. E' questo in sintesi il quadro che emerge dall'analisi di Nielsen, che rileva una flessione negli investimenti pubblicitari rispetto al 2010 dell'1,4% in aprile e del 2,6% nei primi quattro mesi dell'anno, quando la raccolta ha superato di poco i 2,9 miliardi di euro. Tra i mezzi di comunicazione la più penalizzata è la tv, con un advertising in calo dell'1,8%. Tra i mezzi a stampa, i periodici riescono a strappare un +1%, ma i dati negativi dei quotidiani portano la perdita complessiva del settore stampa a -5,3% rispetto ai primi quattro mesi del 2010. L'unico a registrate dati positivi è Internet, che chiude il quadrimestre con un +17,6% nella raccolta pubblicitaria. Secondo Nielsen, la situazione dovrebbe migliorare nella seconda parte dell'anno, ma il 2011 chiuderà comunque con un leggero calo, stimato nello 0,1%. Buone invece le previsioni per il 2012, quando la raccolta pubblicitaria dovrebbe aumentare intorno al 4%.
COMMENTA LA NOTIZIA