Ngp: prima intesa col ministero attività produttive per la soluzione dei problemi della società

Inviato da Redazione il Mar, 20/04/2004 - 18:52
Si aprono spiragli per la risoluzione dei problemi di NGP, dopo che la società e il Ministero delle Attività Produttive hanno individuato alcune azioni di intervento che potrebbero consentire il reperimento delle risorse finanziarie necessarie alla realizzazione del piano di riconversione industriale proposto da NGP. La prima delle azioni prospettate consiste nella messa a disposizione dell'ASI ed eventualmente di Sviluppo Italia Aree Produttive di un'area di circa 50 ettari per la realizzazione di un parco industriale che ospiterà nuove attività industriali, assorbendo anche parte delle eccedenze di NGP. Una seconda azione individuata si realizzerà nella concessione a un primario operatore del settore elettrico dell'esistente centrale termoelettrica e dei terreni necessari alla realizzazione di una nuova centrale. Infine Sviluppo Italia si è impegnata a valutare l'ipotesi di una sua partecipazione, congiuntamente alla società Montefibre, al progetto di recupero e riavvio degli impianti produttivi di Acerra, anche attraverso la costituzione di una NewCo.
Le due parti si sono impegnate a siglare entro 15 giorni, una volta verificata la fattibilità delle azioni sopra individuate, un
protocollo d'intesa.
COMMENTA LA NOTIZIA