New Delhi: Coca Cola e Pepsi nel mirino delle autorita' di Gujarat

Inviato da Micaela Osella il Lun, 07/08/2006 - 08:25
La ricetta segreta della Coca Cola potrebbe ben presto non essere più un segreto. La Corte Suprema indiana ha ingiunto al colosso di Atlanta e al suo diretto concorrente, la Pepsi, di rilevare gli ingredienti delle bibite prodotte in India, dopo che un istituto di ricerca indipendente ha denunciato la presenza di pesticidi nelle bevande prodotte dalle filiali locali di Coca-Cola e Pepsi. Le autorità del Gujarat, in India, hanno così bandito le bibite gassate da centinaia di scuole statali e college. Non è la prima volta che nelle bottiglie di Coca-Cola e Pepsi vengono trovate tossine, che si presume provengano dall'acqua: le falde indiane sono molto inquinate dai fertilizzanti chimici. Per i nazionalisti indù è tempo che la vendita di queste bevande sia vietata in tutto il Paese.
COMMENTA LA NOTIZIA