1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Netflix vola a Wall Street (+10%) dopo trimestrale. Titolo sotto lente analisti: Ubs e Macquarie alzano target price

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pioggia di acquisti su Netflix a Wall Street, con il titolo che guadagna oltre dieci punti percentuali a 178 dollari ad azione all’indomani della pubblicazione dei risultati trimestrali. Il mercato apprezza soprattutto il dato relativo ai nuovi abbonati: nel secondo trimestre Netflix ha conquistato 5,2 milioni di nuovi utenti, ben al di sopra dei 3,27 milioni indicati dagli analisti interpellati da Bloomberg. La società ha inoltre visto gli utili salire a quota 66 milioni di dollari contro i 41 milioni dell’analogo periodo nel 2016. Il fatturato si è invece attestato a 2,78 miliardi di dollari, battendo le attese ferme a 2,76 miliardi.
Gli analisti hanno valutato i numeri arrivati ieri sera a mercati chiusi, e numerosi sono intervenuti sul target price. Tra questi Ubs e Macquarie che hanno alzato la valutazione su Netflix rispettivamente da 175 a 190 dollari e da 130 a 175 dollari.