1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Neosperience non si ferma più: +74% da prezzo Ipo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vero e proprio exploit a Piazza Affari per Neosperience, PMI che opera come software vendor nel settore della Digital Customer Experience sbarcata in Borsa sul segmento AIM Italia lo sorso 20 febbraio. Il titolo della società segna anche oggi un balzo a doppia cifra (+12,11% a 5,932 euro). Il giorno del debutto il balzo è stato del 38%. In sole tre sedute il progresso rispetto al prezzo di quotazione (3,42 euro) risulta di circa il 7$%.

In fase di collocamento Neosperience ha raccolto 4,1 milioni di Euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 15,05%, con una capitalizzazione pari a circa 22,1 milioni di Euro. Il fatturato del 2017 ammonta a 5,2 milioni di Euro. Neosperience è stata assistita da Advance SIM in qualità di Nominated Advisor e Global Coordinator dell’operazione e Banca Finnat ha agito come Specialist.

“Abbiamo portato in Borsa la prima azienda italiana che utilizza l’intelligenza artificiale per rendere empatica l’esperienza digitale”, ha rimarcato nel giorno della quotazione Dario Melpignano, Presidente di Neosperience. Con i proventi della quotazione la società punta a mettere in atto il percorso di crescita strategica sui mercati esteri, in primo luogo negli Usa, dove ci sono i nostri principali partner, Germania e UK. “L’unicità del nostro progetto a livello internazionale – prosegue il presidente – è stata compresa e riconosciuta anche da investitori industriali che hanno deciso di credere nella nostra visione strategica e con i quali speriamo di portare avanti nuove partnership”.