Nella mappa azionisti Bnl Macri e' al 4-5%

Inviato da Redazione il Gio, 23/12/2004 - 15:30
La premiata ditta azionisti Bnl si tinge di giallo. Gli adepti al patto e al contro patto hanno piegato la testa alla richiesta della Consob di sapere con precisione l'ammontare delle loro quote post-aumento di capitale. Ebbene secondo le comunicazioni pervenute alla Authority di vigilanza il patto promosso da Luigi Abete può contare sul 28,46% delle azioni, mentre il contropatto si è attestato al 26,68%. Nell'elenco azionisti non salta fuori il nome dell'imprenditore italo-argentino, Franco Macri. Tale Macri aveva dichiarato una partecipazione tra il 3-4% nei giorni del gran calderone in Borsa. Non essendo pervenuta alcuna comunicazione, si potrebbe pensare che la sua partecipazione sia ancora compressa al 2%, oppure che la comunicazione ufficiale possa arrivare alla fine dell'aumento di capitale, oppure che si sia trattato di trading, infine che non esista. Secondo quanto risulta a Spystocks Franco Macri avrebbe in mano tra il 4-5% del capitale di Bnl. "Tale quota sarebbe detenuta tra 3-4 soggetti che fanno capo all'imprenditore, non supererebbero la soglia del 2%, oltre la quale è obbligatorio fare comunicazione alla Consob e al mercato", dicono le fonti. "Ieri con il controllo della Consob questo non è emerso: ufficiosamente è nel capitale di Bnl", aggiungono.
COMMENTA LA NOTIZIA