Nella calza della Befana ci sarà anche l'Opa di Prysmian su Draka, titolo su in Borsa

Inviato da alessia bonfanti il Mer, 05/01/2011 - 17:08
Nella calza della Befana qualcuno troverà l'offerta pubblica di scambio di Prysmian su Draka. Secondo l'ultimo tam tam di Borsa, dovrebbe partire domani l'offerta pubblica di acquisto e scambio sulla società concorrente olandese, dopo il benestare dell'autorità dei mercati di Amsterdam. Nel giorno dell'Epifania, visto che il mercato olandese è aperto come quello italiano. Oggi la Consob avrebbe infatti dato il via libera per l'offerta dell'ex Pirelli Cavi, che dovrebbe concludersi il 3 febbraio. 
 
Il documento dell'offerta in azioni e contanti sull'olandese Draka di Prysmian ha avuto il via libera di Consob e l'obiettivo del produttore di cavi italiano è di far partire l'operazione da domani, secondo quanto confermato da due diverse fonti vicine al dossier interpellate da Reuters. "Il documento di offerta è stato presentato in Olanda ed è stato chiesto di riconoscerne l'equivalenza in Italia. Le due autorità hanno lavorato il parallelo", ha ammesso una fonte. Prysmian ha messo sul piatto per ogni titolo Draka 8,6 euro in denaro e 0,6595 azioni Prysmian. Un valore complessivo che si colloca sotto quello preannunciato dai cinesi della Xinmao. 

Gli advisor finanziari Leonardo & CO, Goldman Sachs, Mediobanca e quelli legali Bonelli Erede Pappalardo e Frechfield stanno lavorando a pieno ritmo. Ovviamente è ancora pendente l'offerta di Xinmao che dovrebbe essere presentata ufficialmente entro febbraio. L'offerta formalmente può partire da domani, obiettivo che Prysmian si è data, considerato che i tempi sono un elemento cruciale in vista dell'Opa da 1 miliardo di euro preannunciata dalla cinese Xinmao entro il 14 febbraio.  L'offerta, secondo le norme olandesi, deve avere una durata minima di quattro settimane. Inoltre il gruppo italiano ha ricevuto l'appoggio anche da parte del sindacato olandese, FNV Bondgenoten, e dei rappresentanti dei lavoratori di Draka in scia alla garanzia rilasciata dalla società che nessuna unità produttiva verrà chiusa prima di giugno 2012. Anche se Prysmian non ha commentato la notizia, il mercato ci crede e sostiene il titolo Prysmian che in questo momento guadagna lo 0,29% a 12,91 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA