Nel 2010 economia in ripresa, aumenteranno i prestiti (Abi)

Inviato da Redazione il Gio, 07/01/2010 - 14:28
L'Italia mostrerà segnali di ripresa in questo anno appena iniziato, con miglioramenti anche nel sistema del credito. E' questa la previsione snocciolata oggi dall'Abi, attraverso il suo rapporto di previsione Afo (Financial Outlook). Secondo il rapporto, nel prossimo biennio è attesa una graduale ripresa dell'economia sia nazionale sia internazionale. Secondo le stime del centro studi Abi il Pil, tornato a salire su base congiunturale dopo cinque trimestri di riduzioni, nel 2009 ha segnato un calo del 4,8%, ma tornerà a crescere dello 0,6% nel corso del 2010 e dell'1,6% nel 2011. Miglioramenti in vista anche per il sostegno al credito di famiglie e imprese. Secondo l'Associazione bancaria italiana, "il tasso di crescita dei prestiti erogati a famiglie e imprese, intorno allo 0,5% nel 2009, tornerà a salire al 3,4% nel 2010 e al 4,3% nel 2011". In particolare, il credito alle famiglie è cresciuto del 3,5% nel corso del 2009, trainato dai mutui per l'acquisto di abitazioni (+4,2%) e per il biennio 2010-11 le attese sono per un consolidamento della crescita dei finanziamenti alle famiglie che dovrebbero crescere del 4,7 e del 6% rispettivamente. La scarsa vivacità dei consumi, secondo il rapporto Afo, dovrebbe invece portare a una sostanziale stabilità del credito al consumo.
COMMENTA LA NOTIZIA