1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Negri Bossi: ricavi 2006 a 110 mln (+12,1%), perdita scende a 5,9 mln

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Negri Bossi archivia il 2006 con un fatturato consolidato di 110 milioni di euro, in progresso del 12,1% rispetto ai 98,2 milioni di euro del 2005. L’azienda leader in Italia nella progettazione e commercializzazione di presse per lo stampaggio ad iniezione di materie plastiche ha inoltre raggiunto il Break Even a livello di ebitda, passato in positivo per 532 mila euro dai -8,9 milioni di euro nel 2005. Ancora in negativo l’ebit per 1,8 milioni di euro comunque in forte recupero rispetto ai -11,3 milioni di euro al 31 dicembre 2005. La perdita netta è infine scesa a 5,9 milioni di euro dal rosso per 8,2 milioni di euro al 31 dicembre 2005. Si tratta di risultati superiori alle previsioni contenute nel piano triennale al 2008. L’indebitamento al 31 dicembre 2006 risulta pari a 37,8 milioni di euro rispetto ai 63,7 milioni di euro del 30 settembre 2006. Il miglioramento della posizione finanziaria netta è dovuto all’aumento di capitale di 15,4 milioni di euro interamente sottoscritto, all’ottenimento di un finanziamento a lungo termine da parte di un pool bancario per 30 milioni di euro (di cui 20 milioni già erogati) e alla positiva gestione del capitale circolante nell’ultimo trimestre 2006. “Siamo soddisfatti – commenta Eugenio Ferragina, amministratore delegato di Negri Bossi – dei positivi risultati raggiunti dalla gestione caratteristica, perché confermano la validità della strategia di riposizionamento volta a trasformare Negri Bossi, in linea con il modello Sacmi, da produttore di macchine standard di qualità e affidabilità elevate, a “solution provider”, creatore, cioè, di sistemi di produzione integrati e personalizzati sulle esigenze del cliente”.