Negativa Piazza Affari: Ftse Mib cede lo 0,90% sopra i 16.500 punti

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 09/03/2012 - 12:57
Piazza Affari prosegue la seduta in territorio negativo. Il Ftse Mib, a circa metà giornata, arretra dello 0,90% a 16.516 punti mentre il Ftse All Share cede lo 0,71% a quota 17.511. Lottomatica guida il listino meneghino con un rialzo del 4,18% a 13,95 euro, trainata al rialzo dalle numerose promozioni da parte degli analisti in scia ai risultati record sul 2011. Di segno completamente opposto il titolo Enel, zavorrato dai downgrade giunti questa mattina. L'azione cede il 2,16% a 2,804 euro. Negativo il comparto bancario: in calo del 2,14% a 1,597 euro Banco Popolare, del 2,49% a 0,509 euro Popolare di Milano, del 2,04% a 4,802 euro Mediobanca, dell'1,66% a 1,478 Intesa Sanpaolo e dell'1,57% a 4,014 euro Unicredit. Giù anche Monte dei Paschi, in ribasso del 2,51% a 0,412 euro. Secondo quanto riportato dalla stampa, Alessandro Profumo è sempre più vicino alla nomina alla presidenza di Rocca Salimbeni. Atlantia (+1,53% a 12,59 euro) e Parmalat (-1,06% a 1,684 euro) rimangono in attesa dell'uscita dei conti 2011.
COMMENTA LA NOTIZIA