A Natale aziende alla ricerca di venditori di moda e tecnologia

Inviato da Redazione il Mer, 28/11/2012 - 12:29
Il Natale porterà in dono un po' di lavoro in più, anche se temporaneo. Lo afferma un'analisi di Randstad, la seconda multinazionale al mondo nel settore delle risorse umane, che prevede come nei prossimi due-tre mesi, spinti dalle vendite natalizie, i profili di venditori saranno i più ricercati, sostenendo parzialmente i tassi di occupazione.
Per gli ultimi due mesi del 2012, infatti, è già aumentata la richiesta da parte di molte aziende italiane di professionisti "stagionali" da inserire in azienda, con i macro settori lusso, cultura, tecnologia e alimentari a farla da padroni. Contratti che, in molti casi, seppur vincolati da una scadenza "stagionale", e cioè legati al boom di vendite durante il periodo delle festività, possono rappresentare un primo passo per inserirsi all'interno di un contesto lavorativo in maniera continuativa.
Per quanto riguarda i dati emerge anche quest'anno una forte attenzione alle funzioni vendite/commerciali, con un particolare boom di richieste per i settori retail, soprattutto nell'ambito editoria/ librerie, e moda. "Il Natale - afferma Alessandra Rizzi, chief operating officer di Randstad - è da sempre sinonimo di stagionalità e dinamicità e quest'anno sarà il comparto dell'abbigliamento a trainare le ricerche di personale, con un inserimento medio in azienda di circa 2-3 mesi. Molte anche le ricerche di store manager, i responsabili di negozio che solitamente sotto le feste sono chiamati ad una grande attività. Buone prospettive anche in ambito assistenza clienti, operatori di call center e figure commerciali di vario tipo, tutte chiamate ad invogliare il pubblico ad acquistare regali da mettere sotto l'albero".
Per quanto concerne i profili più ricercati, quest'anno il picco di richieste è per addetti alle vendite, store manager e responsabili di negozio seguiti da operai generici e specializzati (come confezionatori e magazzinieri) e promoter commerciali. Molte richieste, infine, anche per gli addetti all'assistenza clienti e di professionisti in ambito call center.
Ecco la classifica completa dei profili più ricercati per l'ultimo bimestre 2012:
1 Addetti alle vendite, store manager, responsabili di negozio (settori telefonia, informatica e abbigliamento)
2 Operai generici e specializzati (addetti confezionamento, installatori, magazzinieri, specialmente nel comparto alimentare)
3 Promoter commerciali (vari settori tra cui quello telefonico e televisivo)
4 Addetti assistenza clienti (settori telefonia e turismo)
5 Operatori di call center (anche con conoscenza lingue straniere).
COMMENTA LA NOTIZIA