1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Il Nasdaq paga pegno al -3,2% di Microsoft

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per Wall Street alla vigilia dell’incontro tra il Presidente Obama e i leader del Congresso per cercare di trovare un accordo ed evitare il fiscal cliff, il precipizio fiscale in cui potrebbe cadere la prima economia nei prossimi mesi. Il Dow Jones ha terminato in rosso dello 0,46% a 12.756,18 punti, -0,4% per lo S&P a 1.374,53 mentre il Nasdaq ha lasciato sul parterre lo 0,7% a 2.833,89.
L’indice dei tecnologici è stato spinto al ribasso dal -3,22% di Microsoft, penalizzata dalle dimissioni presentate da Steven Sinofsky, il manager che ha curato lo sviluppo di Windows 8. Secondo i bene informati Sinofsky era tra i candidati più accreditati alla carica di chief executive. Deciso segno più invece per Home Depot (+3,63%) in scia dei conti trimestrali migliori delle attese e della revisione al rialzo della stima sull’utile 2012. Acquisti anche su Xerox (+1,42%), che ha detto di attendersi nel Q4 un utile per azione di 24-26 centesimi di dollaro, e su Lorillard (+1,71%) che ha annunciato un frazionamento azionario 3:1.

Commenti dei Lettori
News Correlate
NUOVA PARTNERSHIP

Juventus: De Cecco partner globale del club

Alla presenza del capitano bianconero Giorgio Chiellini, è stato annunciato oggi l’accordo che unisce Juventus e De Cecco che sarà Partner globale del club bianconero e beneficerà della visibilità televisiva …

DISASTRO PONTE GENOVA

Salvini: sicurezza italiani viene prima di vincoli di bilancio

Il crollo del Ponte Morandi a Genova, con 20 morti accertati al momento, fa infuriare la polemica sulla sicurezza delle infrastrutture. Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è intervenuto facendo riferimento …

LA BORSA DI NEW YORK

Wall Street apre in rialzo su recupero lira turca

Wall Street ha aperto in rialzo, cercando il rimbalzo dopo i recenti ribassi scatenati dalla crisi in Turchia. In avvio il Dow Jones sale dlelo 0,28%, l’S&P500 guadagna lo 0,36% …