1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Il Nasdaq paga pegno al -3,2% di Microsoft

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per Wall Street alla vigilia dell’incontro tra il Presidente Obama e i leader del Congresso per cercare di trovare un accordo ed evitare il fiscal cliff, il precipizio fiscale in cui potrebbe cadere la prima economia nei prossimi mesi. Il Dow Jones ha terminato in rosso dello 0,46% a 12.756,18 punti, -0,4% per lo S&P a 1.374,53 mentre il Nasdaq ha lasciato sul parterre lo 0,7% a 2.833,89. L’indice dei tecnologici è stato spinto al ribasso dal -3,22% di Microsoft, penalizzata dalle dimissioni presentate da Steven Sinofsky, il manager che ha curato lo sviluppo di Windows 8. Secondo i bene informati Sinofsky era tra i candidati più accreditati alla carica di chief executive.

Deciso segno più invece per Home Depot (+3,63%) in scia dei conti trimestrali migliori delle attese e della revisione al rialzo della stima sull’utile 2012. Acquisti anche su Xerox (+1,42%), che ha detto di attendersi nel Q4 un utile per azione di 24-26 centesimi di dollaro, e su Lorillard (+1,71%) che ha annunciato un frazionamento azionario 3:1.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee ai massimi da 2 anni

I titoli legati alle risorse di base, che capitalizzano il calo dell’indice del dollaro ai minimi da tre anni, e quelli del comparto automotive permettono ai listini europei di spingersi …

MERCATI

Borsa di Tokyo chiude in moderato rialzo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in leggero rialzo, recuperando parte del terreno perso ieri. L’indice Nikkei ha terminato con un progresso dello 0,19% a 23.808,06 punti e il Topix …

MERCATI

Borse europee in ordine sparso

Chiusura in ordine sparso per le borse europee. A Francoforte il Dax è salito dello 0,74% a 13.281,40 punti mentre il francese Cac40 si è fermato a 5.494,80 (+0,02%). Segno …