1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Nasdaq: Milano, “per mantenere trend rialzista deve consolidare sopra 2.095”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta moderatamente negativa per il Nasdaq, che chiude a 2.179 punti in calo dello 0,46%. “Da fine gennaio a metà marzo l’indice si è mosso all’interno del ristretto intervallo delimitato dal forte supporto a 2.020 e dalla resistenza a 2.095. La rottura di 2.020 ha avviato un veloce movimento al ribasso che si è spinto fino al supporto critico in area 1.890-1.910. Su tali livelli è scattato un forte rimbalzo, che ha riportato l’indice sopra la resistenza critica a 2.020, decretando così l’esaurimento del movimento correttivo in essere da inizio anno e della bear-trap di aprile”. Ripercorre le tappe messe a segno dal Nasdaq questa mattina Maurizio Milano, analista tecnico di Banca Sella. “Il superamento della forte resistenza a 2.095 fornisce un nuovo segnale positivo. Per mantenere un buon momentum rialzista è importante che le quotazioni consolidino sopra tale livello. Sono possibili prese di beneficio verso il supporto in area 2.125-45, ma l’impostazione rimane rialzista con primo obiettivo i massimi di inizio anno in area 2.190-2.200. Il superamento anche di quest’ultima resistenza aprirebbe la strada verso la resistenza chiave a 2.500, grande obiettivo del movimento rialzista dominante in essere dal marzo 2003”, aggiunge.