Un mutuo per la moto, ma usata è meglio

Inviato da Redazione il Mar, 05/06/2012 - 15:21
Sempre meno italiani chiedono mutui per acquistare una motocicletta, e se lo fanno preferiscono l'usato. Una ulteriore conferma - se mai ce ne fosse bisogno - del calo nei consumi che affligge il nostro Paese, che si riflette nel -38,9% subito dagli acquisti a due ruote in aprile. Secondo il broker Prestiti.it, che ha analizzato i preventivi di finanziamento giunti al portale da marzo a maggio 2012, solo poco più del 3% delle richieste ha come obbiettivo l'acquisto di una moto. Nel 78% dei casi si tratta dell'acquisto di una moto usata.
Gli aspiranti centauri tricolori quindi hanno abbandonato le pretese eccessive e hanno deciso di piegarsi alle necessità rese più modeste dalla crisi. L'importo medio delle richieste di mutuo, secondo Prestiti.it, è di circa 4.700 euro, da rimborsare in poco meno di quattro anni (46 mesi). Ovviamente, se si isolano solo le domande di prestito per veicoli nuovi i due valori salgono: si richiedono circa 6.900 euro, da restituire in 51 mesi. In entrambi i casi questa tipologia di finanziamento è prevalentemente ad appannaggio degli uomini: solo l'8% di tutte le domande arriva da donne (percentuale esigua, questa, che sale leggermente se parliamo di veicoli nuovi, arrivando all'11%). L'età media al momento della richiesta è abbastanza bassa, circa 36 anni.
Interessante notare le differenze esistenti tra le Regioni italiane: l'impatto delle richieste di prestiti per l'acquisto delle due ruote sul totale delle domande presentate è più alto a Sud. Complice il clima favorevole, sono regioni come L'Abruzzo (5%), la Sicilia e la Campania (entrambe con il 4,9%) quelle in cui i prestiti per l'acquisto di moto rappresentano una fetta più ampia del totale dei preventivi giunti al sito. Dopo queste regioni, si registra una generale uniformità di comportamento, sintomo che la passione per le due ruote non conosce differenze lungo lo Stivale. Una curiosità: la Regione che registra la più alta percentuale di prestiti richiesti per l'acquisto di motoveicoli nuovi è la Liguria (0,9%).
COMMENTA LA NOTIZIA