Mutui, le rate tornano ai tassi del 2006

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In arrivo una boccata d’ossigeno per gli italiani. Oltre al taglio dell’Ici e alla detassazione degli straordinari giunge a sorpresa l’accordo tra le banche e Giulio Tremonti, neo ministro dell’Economia, per congelare le rate dei mutui a tasso variabile. In particolare, l’accordo premetterà di rinegoziare i contratti stipulati a partire dal 2007, ma con una rata fissa “fuorimercato” uguale a quella pagata in media nel 2006. All’inizio la durata del muto resterà la stessa: l’allungamento eventuale dipenderà dai tassi d’interesse. In sostanza, se la curva sarà cresciuta il periodo salirà, se invece sarà scesa si pagherà meno. Una manovra che potrebbe riguardare circa un milione di italiani.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Consumi: spesa per benzina e gasolio cresce nel I trimestre (CSP)

Nel mese di marzo gli italiani hanno sborsato 4,7 miliardi di euro per l’acquisto di benzina e gasolio auto. Si tratta di un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese del 2016, corrispondente ad una maggiore spesa di 591 milioni. Una crescita ch…

BORSA ITALIANA

UniCredit aggrava il passivo giornaliero, -2% a 15,22 euro

Da poco scoccato mezzogiorno UniCredit aggrava il ribasso portando il passivo giornaliero a -2,05%, con il prezzo che scivola a 15,22 euro. Ieri il titolo ha avviato una correzione ribassista dopo il veloce allungo registrato nelle sedute di lunedì e…