1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Mutui, ecco i primi segnali di ripresa in Italia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato dei mutui dà segnali di vita. Secondo l’ultimo studio di settore effettuato da Tecnocasa, questo comparto ha conosciuto nuovamente una crescita a fine 2009 dopo sei trimestri consecutivi in calo. Un trend positivo destinato a proseguire anche nel 2010.
Nel quarto trimestre del 2009, il volume di erogazioni per l’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie italiane ha registrato un aumento dello 0,9%, pari a 133 milioni di euro, rispetto allo stesso periodo del 2008. Un valore che seppur poco elevato indica un importante cambiamento di tendenza del mercato: è infatti la prima variazione positiva dopo sei trimestri. In crescita anche l’importo medio nazionale dei mutui pari a circa 122mila euro, che ha raggiunto in Toscana il livello più alto a 134mila euro, mentre quello più basso si è registrato in Calabria con 85mila euro.
La leggera crescita prosegue anche nei primi mesi del 2010, lasciando intravvedere ulteriori margini di recupero. “Il primo trimestre 2010 può considerarsi l’inizio di una ripresa, seppur lieve, grazie alla maggior apertura delle banche, tutelate dai provvedimenti governativi in sostegno all’accesso al credito e dall’aumento della domanda”, si legge nella nota di Tecnocasa. La domanda di mutui è aumentata del 4% nei primi due mesi del 2010 sullo stesso semestre del 2009 (il dato è però influenzato dalla domanda di rinegoziazione dei mutui), mentre l’importo medio dei mutui si è attestato a 123.500 euro.