1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mutui: Crif, domanda in aumento del 48,6% a/a a gennaio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche a gennaio si conferma il trend positivo della domanda di mutui da parte delle famiglie italiane. Dal Barometro CRIF sulla domanda di mutui emerge un +48,6% nel primo mese del 2016 rispetto lo stesso mese del 2015, che a sua volta si era caratterizzato per un robusto incremento. L’importo medio richiesto continua invece a contrarsi e si è attestato a 120.144 euro, toccando il valore più basso in assoluto da quando CRIF ha iniziato a rilevare in modo sistematico la dinamica della domanda.
Il Barometro CRIF rileva ancora una volta la preponderanza di richieste di mutui concentrate nelle classi di durata superiori ai 15 anni, che complessivamente assorbono il 66,2% del totale. Osservando invece la distribuzione della domanda di mutui in relazione all’età del richiedente, a gennaio 2016 si osserva ancora una volta una maggior concentrazione nella classe di età compresa tra i 35 e i 44 anni (con una quota pari al 36,4% del totale), sostanzialmente in linea con lo stesso periodo del 2015. “Anche in questo primo mese dell’anno la domanda di mutui ha viaggiato a ritmi sostenuti, favorita da un’offerta dinamica degli istituti di credito, dai bassi spread applicati e dalle favorevoli condizioni di acquisto degli immobili – commenta Simone Capecchi, Executive Director di CRIF -. È però evidente come i recenti anni di crisi abbiano determinato una maggiore prudenza o, se vogliamo dire diversamente, consapevolezza sia da parte delle famiglie sia degli istituti di credito”.