1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Msci Europe, rimbalzo dal sapore ribassista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Allargando lo sguardo dai singoli indici continentali a quello che per antonomasia sintetizza l’andamento dei listini azionari del Vecchio Continente, ossia l’Msci Europe, ecco che si scopre come il paniere abbia messo a segno lunedì scorso un’importante violazione grafica che potrebbe pregiudicare il trend nel medio periodo. L’indice è scivolato sotto la linea di tendenza che ne caratterizzava i corsi da metà aprile. La trend in questione è stata disegnata con i minimi del 18 aprile e del 5 maggio. Contestualmente il cedimento dei supporti statici a 95,24 punti ha consentito il completamento di un doppio massimo, figura dalla chiara indicazione ribassista. Tali elementi si inseriscono peraltro all’interno di uno scenario grafico già compromesso da quando, lo scorso 11 marzo, l’Msci Europe aveva rotto al ribasso la trendline di lungo periodo tracciata con i minimi crescenti del 25 maggio e del 30 novembre 2010. Il massimo intraday del 7 aprile ha rappresentato il pull back perfetto della violazione mentre quelli del 2 e dell’11 maggio hanno avuto un carattere prettamente distributivo. Partendo da queste considerazioni è dunque possibile posizionare i propri ordini di vendita a 96,23 punti. Con stop in caso di nuovi allunghi oltre i 97,50 punti, i target più immediati sono a 94,24 punti e a 91,92 punti.