Mps: via libera da Banca d'Italia a riscatto parziale dei nuovi strumenti finanziari

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 14/05/2014 - 09:35
Monte dei Paschi di Siena comunica che il 13 maggio la Banca d'Italia ha rilasciato l'autorizzazione al riscatto dei 3 miliardi di euro nominali dei nuovi strumenti finanziari (oltre a 126,9 milioni di euro quale maggior importo dovuto in sede di riscatto ai sensi delle previsioni che regolano i nuovi strumenti finanziari). E' quanto si legge in una nota della banca senese.

Inoltre, "in considerazione della volontà già comunicata alla banca di corrispondere gli interessi sui nuovi strumenti finanziari relativi all'esercizio 2013 attraverso l'emissione di ulteriori nuovi strumenti finanziari (così come già fatto rispetto agli interessi relativi all'esercizio 2012 relativi ai cosiddetti Tremonti Bond) che saranno riscattati contestualmente all'emissione, la Banca d'Italia ha inoltre autorizzato il riscatto di 329 milioni di euro di tali nuovi strumenti finanziari".

Tali autorizzazioni, prosegue la nota, sono subordinate al perfezionamento dell'aumento di capitale in opzione per 5 miliardi di euro, che sarà sottoposto all'approvazione dell'assemblea straordinaria dei soci convocata per i giorni 20, 21 e 22 maggio 2014. Pertanto, ad esito dell'aumento di capitale in opzione citato, Mps sarà in grado di riscattare i nuovi strumenti finanziari per un corrispettivo complessivo pari a 3,46 miliardi di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA